• 1
  • 2
  • 3

Installare server LAMP su openSUSE Leap 42.2

Con questa semplice guida volgiamo illustrare i procedimenti per munire la vostra distribuzione openSUSE Leap 42.2 di un server LAMP. Questa tipologia di server è un sistema che prevede Linux, Apache, MySQL e PHP, in modo tale da permettere all'utente di ospitare, gestire, realizzare e testare siti web e web application statiche o dinamiche.

Con la distribuzione openSUSE possiamo raggiungere l'obiettivo percorrendo diverse strade: quella che presenteremo di seguito sarà la via che prevede l'installazione manuale di ogni singolo componente in modo da permettere all'utente una maggior personalizzazione delle componenti scelte.

Per prima cosa è importante aggiornare i repository e di conseguenza l'intero sistema operativo. Per far questo è necessario aprire il terminale di sistema, effettuare il login con credenziali di amministratore root e utilizzare il seguenti due comandi:

# zypper ref
# zypper up

Ora, consapevoli che la nostra openSUSE è aggiornata, possiamo procedere all'installazione del modulo apache2. Nello specifico Apache è un componente modulare che gestirà principalmente il trasporto/transito delle informazioni web. Per procedere, sempre da terminale con privilegi di root utilizziamo il comando:

# zypper in apache2

A questo punto andiamo ad attivare il demone di apache2 ed impostiamo il suo avvio come automatico ad ogni accensione del sistema:

# systemctl start apache2
# systemctl enable apache2

Abilitato Apache avremo già accesso, attraverso un browser web, all'url localhost. Proseguiamo quindi con l'installazione dei moduli PHP per permettere l'utilizzo del relativo linguaggio di programmazione di scripting interpretato. Grazie ad esso possiamo utilizzare/realizzare sistemi dinamici con operazioni di programmazione svolte lato server. Per procedere alla sua installazione e al riavvio del server Apache quindi utilizziamo i comandi:

# zypper in php5 php5-mysql apache2-mod_php5
# systemctl restart apache2

Ora necessitiamo di un database dove archiviare tutte le nostre informazioni, quindi procediamo con l'installazione di MySQL. In openSUSE tale componente è all'interno del pacchetto MariaDB. Diamo quindi il comando:

# zypper in mariadb mariadb-tools

Avviamo quindi il demone di mysql e abilitiamo la sua attivazione ad ogni avvio di sistema:

# systemctl start mysql
# systemctl enable mysql

Procediamo ora all'installazione e configurazione del database MySQL con il comando:

# mysql_secure_installation

Verremo guidati passo a passo nella configurazione. Personalmente ho lasciato tutti i parametri preimpostati (quindi ho avanzato sempre dando "Enter") tranne la password per amministrare il database. Ora necessitiamo di un applicativo grafico che ci permetta di gestire con facilità i database: tale applicativo è phpMyAdmin. Per installarlo utilizziamo il comando:

# zypper in phpMyAdmin

Terminato tutti i processi di installazione sopra riportati possiamo riavviare sia il demone apache2 che il demone mysql.

# systemctl restart apache2
# systemctl restart mysql

Per verificare il corretto funzionamento di tutto rechiamoci all'indirizzo localhost/phpMyAdmin: se si aprirà la web application di gestione mysql avremo installato tutto correttamente.

La cartella di lavoro del nostro server LAMP sarà: /srv/www/htdocs/