Cambiare l'indirizzo MAC della scheda wireless

Ciao a tutti, con questo articolo inauguriamo l'attività di Primax su questo portale.

Innanzi tutto vediamo cosa sono e cosa intendiamo per indirizzi MAC:

"In informatica e telecomunicazioni l'indirizzo MAC (in inglese MAC address, dove MAC sta per Media Access Control), detto anche indirizzo fisico, indirizzo ethernet o indirizzo LAN, è un codice di 48 bit (6 byte) assegnato in modo univoco dal produttore ad ogni scheda di rete ethernet prodotta al mondo, tuttavia modificabile a livello software. Rappresenta in sostanza un nome per un particolare dispositivo di rete: ad esempio due schede di rete in due diversi calcolatori avranno due diversi nomi (e quindi diversi indirizzi MAC), così come avranno nomi diversi una scheda Ethernet ed una scheda wireless posizionate nel medesimo computer. MAC è un acronimo che significa Media Access Control e viene utilizzato per l'accesso al livello fisico dal livello datalink secondo lo standard ISO/OSI. La maggior parte dei protocolli di livello 2 usa uno dei tre spazi di numerazione regolati dall'IEEE: MAC-48, EUI-48, e EUI-64. Essi sono progettati per essere globalmente unici, anche se non tutti i protocolli di comunicazione richiedono tale caratteristica. L'IEEE rivendica i diritti sui nomi "EUI-48" e "EUI-64". (La sigla "EUI" sta per Extended Unique Identifier.) Tale indirizzo è utilizzato per l' instradamento diretto a livello locale cioè in reti locali e quindi anche a livello di internetworking, associato all'indirizzo IP, quando si tratta di attraversare una certa sottorete di transito verso un'altra sottorete di destinazione oppure raggiungere un host una volta raggiunta la sottorete finale di destinazione. Il compito della conversione dagli indirizzi di livello 3 come l'indirizzo IP agli indirizzi MAC di livello 2 è comunemente demandato al protocollo ARP, mentre la procedura opposta da protocolli come RARP e DHCP. Nelle reti broadcast come l'Ethernet, il MAC address permette di identificare univocamente ciascun host e permette di contrassegnare i frame come destinati a specifici host. Esso costituisce perciò, all'interno del Livello datalink, la base su cui poggiano i protocolli superiori del modello OSI."

fonte: Wikipedia

A volte per qualche motivo potrebbe capitarvi di dover cambiare indirizzo MAC della scheda wireless. Vediamo come fare:

Per prima cosa apriamo il nostro terminale e diamo il comando ifconfig (per alcune distribuzione necessita dei privilegi di amministrazione):

primax@TuX-5742G:~$ ifconfig
eth0      Link encap:Ethernet  HWaddr 88:ae:1d:99:29:74
UP BROADCAST MULTICAST  MTU:1500  Metric:1
RX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
TX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
collisioni:0 txqueuelen:1000 
Byte RX:0 (0.0 B)  Byte TX:0 (0.0 B)
Interrupt:16 

eth1      Link encap:Ethernet  HWaddr 18:f4:6a:0c:88:73  
indirizzo inet6: fe80::1af4:6aff:fe0c:8873/64 Scope:Link
UP BROADCAST MULTICAST  MTU:1500  Metric:1
RX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
TX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
collisioni:0 txqueuelen:1000
Byte RX:0 (0.0 B)  Byte TX:0 (0.0 B)
Interrupt:17

lo        Link encap:Loopback locale
indirizzo inet:127.0.0.1  Maschera:255.0.0.0
indirizzo inet6: ::1/128 Scope:Host
UP LOOPBACK RUNNING  MTU:16436  Metric:1
RX packets:2411 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
TX packets:2411 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
collisioni:0 txqueuelen:0 
Byte RX:118270 (118.2 KB)  Byte TX:118270 (118.2 KB)

vmnet1    Link encap:Ethernet  HWaddr 00:50:56:c0:00:01
indirizzo inet:192.168.139.1  Bcast:192.168.139.255  Maschera:255.255.255.0
indirizzo inet6: fe80::250:56ff:fec0:1/64 Scope:Link
UP BROADCAST RUNNING MULTICAST  MTU:1500  Metric:1
RX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
TX packets:36 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
collisioni:0 txqueuelen:1000
Byte RX:0 (0.0 B)  Byte TX:0 (0.0 B)

vmnet8    Link encap:Ethernet  HWaddr 00:50:56:c0:00:08 
indirizzo inet:172.16.130.1  Bcast:172.16.130.255  Maschera:255.255.255.0
indirizzo inet6: fe80::250:56ff:fec0:8/64 Scope:Link
UP BROADCAST RUNNING MULTICAST  MTU:1500  Metric:1
RX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
TX packets:37 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
collisioni:0 txqueuelen:1000 
Byte RX:0 (0.0 B)  Byte TX:0 (0.0 B)

wlan0     Link encap:Ethernet  HWaddr 00:c0:ca:4a:79:a8
indirizzo inet:192.168.1.69  Bcast:192.168.1.255  Maschera:255.255.255.0
indirizzo inet6: fe80::2c0:caff:fe4a:79a8/64 Scope:Link
UP BROADCAST RUNNING MULTICAST  MTU:1500  Metric:1
RX packets:44693 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
TX packets:6220 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
collisioni:0 txqueuelen:1000 
Byte RX:8483549 (8.4 MB)  Byte TX:1310830 (1.3 MB)

Io userò la scheda wlan0, voi cambierete per la vostra.

Andiamo ora a disattivare la scheda wireless:

sudo ifconfig wlan0 down

Ora possiamo cambiare l'indirizzo MAC con il seguente comando:

sudo ifconfig wlan0 hw ether 00:00:00:00:00:00

Dove ovviamente al posto degli zeri andrà il codice desiderato.

In seguito basterà riattivare la scheda wireless:

sudo ifconfig wlan0 up

In questo modo avremo attiva la rete con il codice MAC impostato da noi...

Per dubbi o domande seguite pure questo topic

SFbBox by EnterLogic

GNU/Linux è una famiglia di sistemi operativi di tipo Unix-like, rilasciati sotto varie possibili distribuzioni, aventi la caratteristica comune di utilizzare come nucleo il kernel Linux. Molte importanti società come: IBM, Sun Microsystems, Hewlett-Packard, Red Hat, Canonical e Novell hanno, infatti, sviluppato e rilasciato (e continuano a farlo) sistemi Linux. Grazie alla portabilità del kernel Linux sono stati sviluppati sistemi operativi Linux per un'ampia gamma di computer, dai personal computer, ai cellulari, dai tablet computer e console, ai mainframe e ai supercomputer ed esistono sistemi Linux installabili anche come server.

OTT
03

03.10.14 - 05.10.14
Maker Faire Rome 2014

NOV
26

26.11.14 - 29.11.14
CODEMOTION MILANO 2014

MAR
01

01.03.15 10:30 am - 11:30 am
openSUSE 13.3


LinuxMX è un sito creato da Maestri Carlo.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001
Tutti i contenuti del sito sono disponibili con una Licenza Creative Commons CC-BY-NC-SA
Tutti i loghi e marchi registrati presenti in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.