Questo Sito, utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti a scaricare sul tuo browser, tutte le tipologie di cookie presenti in questo Sito.

Visita il nuovo sito

Il sito che stai visitando non viene aggiornato da Agosto 2016.

Clicca sul logo per visitare il nuovo sito del progetto LinuxMX.

Archivio News e Guide

 

Creare sottotitoli di video con GNU/Linux

Vi siete mai chiesti guardando un film come funzionano i sottotitoli? Come vengono creati? e soprattutto se con un sistema GNU/Linux sia possibili realizzarli?

Ebbene la risposta a quest'ultima domanda è sì, ed è un processo molto semplice. Nella seguente guida viene mostrato il percorso minimo e più semplice di questo processo.

Bisogna identificare due fasi: la prima comprende la realizzazione vera e propria dei sottotitoli, impostando tempi e durate, la seconda invece comprendere il processo di inserimento sottotitoli e scelta delle posizioni, colori e font.

Per realizzare il tutto abbiamo bisogno di due software facilmente reperibili nei repository delle varie distribuzioni:

  • subtitleeditor
  • avidemux

Per installare tali software su Ubuntu 12.04 si possono utilizzare i seguenti comandi su di un terminale:

sudo add-apt-repository ppa:nilarimogard/webupd8
sudo apt-get update
sudo apt-get install subtitleeditor
sudo apt-get install avidemux

Invece se si sta utilizzando la distribuzione Sabayon X bisogna aprire un terminale e con privilegi di amministratore utilizzare i seguenti comandi:

equo install subtitleeditor
equo install avidemux

Una volta installato il parco software necessario si può procedere con la realizzazione dei nostri sottotitoli. Per prima cosa apriamo subtitleeditor:


Aperto il programma dobbiamo importare il video al fine di avere un riscontro oggettivo tra i tempi del sottotitolo e la posizione temporale del filmato. Per importarlo basterà andare nella voce Video e selezionare Apri. Una volta caricato il video bisogna creare una nuova tabella per i sottotitoli con la combinazione dei tasti CTRL+N.

 

Ora per inserire righe nella tabella (ogni riga corrisponde ad uno "screen" del sottotitolo) basta andare nella voce Modifica e selezionare Inserit after. Ora possiamo iniziare a creare i nostri sottotitoli stando ben attenti alla posizione temporale all'interno del video.

Come è possibile notare dall'immagine sopra l'importanza dei tempi di start/end del sottotitolo è estrema e va curata nel dettaglio.. Sotto la colonna Text possiamo inserire il testo dei nostri sottotitoli. Una volta terminato il video è possibile salvarlo andando nella voce File e selezionando salva come.

L'esportazione è importane (per il seguito della guida) che avvenga in formato SubRip (srt) con una codifica UTF-8.

A questo punto è importante inserire il sottotitolo appena creato nel video interessato. Per comodità possiamo utilizzare avidemux. Apriamo il software e dalla voce File > Apri selezioniamo il filmato interessato. Nella colonna di sinistra andiamo ad impostare il formato in AVI e il video in MPEG4 (Xvid):

A questo punto notiamo che possiamo selezionare il pulsante Filtri nella colonna di sinistra sotto la voce Video. Selezioniamolo e a sua volta selezioniamo la voce sottotitoli > subtitler. In questo modo ora è possibile scegliere il file srt precedentemente creato e caricarlo sul video scegliendone il colore, il font e la posizione.

Fatto questo non ci resta che esportare il video nel formato desiderato. Questo processo unirà in maniera permanente i sottotitoli al video. Di seguito un video dimostrativo dell'intero processo:

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

Nessun evento trovato



LinuxMX è un sito creato da Maestri Carlo.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001
Tutti i contenuti del sito sono disponibili con una Licenza Creative Commons CC-BY-NC-SA
Tutti i loghi e marchi registrati presenti in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.